Training Alimentare Integrato

Sei in lotta perenne con la bilancia? Hai provato tutte le diete dimagranti in circolazione ma senza risultati? Sfoghi sul cibo il tuo nervosismo? Sei celiaco e sei costretto a cambiare le tue abitudini alimentari, ma non riesci?

Grazie al metodo unico del Training Alimentare Integrato, è nata una consulenza psicologica alimentare che mette insieme le tecniche più efficaci della terapia breve strategica, dell’approccio cognitivo-comportamentale e della mindfulness, in grado di aiutarti a ritrovare un rapporto equilibrato con il cibo.

A chi è rivolto il Training Alimentare

Il training è rivolto sia a chi è vittima di disturbi alimentari quali bulimia, binge eating, vomiting, ma anche a chi combatte con l'obesità e quindi con i chili in eccesso ed è in “lotta” perenne con diete e bilance; chi soffre di fame emotiva, di intolleranze alimentari (celiachia) e ancora chi, a causa di patologie quali diabete o cardiopatie, si trova costretto a cambiare il proprio stile alimentare.

Scopri di più:

a chi si rivolge il training
Mindfulness e Alimentazione

Chiunque può seguire il training?

“Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo” è il mio motto nel mio percorso di consulenza psicologica alimentare. Mi rendo conto, però, che spesso esistono difficoltà, blocchi emotivi e situazioni di disagio che impediscono di credere che un cambiamento sia possibile. Il training alimentare da me proposto può essere seguito da chiunque abbia voglia di essere accompagnato a trovare o ritrovare la motivazione necessaria per tornare ad essere protagonista attivi della propria salute. La parola training, vuol dire “allenamento” e, proprio come nello sport, per potersi allenare sono richiesti impegno e voglia di mettersi in gioco. Il percorso di consulenza psicologica alimentare, prevede degli esercizi, parte integrante del percorso stesso e che, pertanto, ai fini dell’efficacia dell’intervento, richiedono di essere eseguiti con costanza e tenacia.

Sarai tu con le tue risorse a costruirti il percorso. Il mio ruolo sarà quello di accompagnarti e seguirti in questo allenamento, mettendo a tua disposizione le mie competenze e il mio tempo.

Per chi fosse interessato, mi avvalgo della collaborazione di una nutrizionista con la quale fissare il piano alimentare da seguire parallelamente al training.

 

Quanto dura il training?

Il training alimentare integrato ha una durata media di 20-25 incontri, ma ogni persona è storia a sè e ogni problema alimentare ha una sua peculiare evoluzione. Il numero di incontri, dunque, può variare: potrebbero essere necessarie un numero maggiore o inferiore rispetto a quelle indicate all’inizio, tutto dipende dal gravità del disturbo e dall’impegno che metterai lungo tutto il percorso. Solitamente già nel corso delle prime sedute, la persona inizia a sperimentare un cambiamento che funge da leva per continuare il percorso di consulenza psicologica alimentare.

Nello specifico un percorso è così suddiviso:

  • Due-tre incontri per definire il problema. come per ogni tipo di incontro, è necessario dedicarsi il tempo giusto per conoscersi. I primi due-tre incontri previsti all’interno del percorso di consulenza alimentare psicologica, pertanto, saranno dedicati ad un’analisi approfondita del problema e delle dinamiche che mantengono il problema stesso. In questa fase mi avvalgo dell’uso di questionari, test e altri strumenti utili a focalizzare bene il disturbo alimentare.
  • Un incontro di restituzione e proposta/accordo dell’obiettivo da raggiungere. Una volta definito al meglio il problema, segue un incontro nel quale restituisco nel dettaglio il disturbo alimentare presentato e le relative “trappole mentali ed emotive” o i blocchi che rendono impossibile seguire uno stile alimentare corretto e sulla base di ciò, concordo e propongo l’obiettivo da raggiungere con il training alimentare integrato.
  • Un percorso di training alimentare integrato. A questo punto inizia il training che accompagna la persona ad acquisire e consolidare tecniche e strategie  finalizzate al raggiungimento del cambiamento desiderato, in un’ottica di benessere alimentare.

Cosa aspettarsi dal Training Alimentare

Dal momento che mente e corpo sono strettamente intrecciati, al termine del percorso di consulenza psicologica alimentare sarai in grado di:

  • Accettare ed affrontare i correlati emotivi e psicologici connessi ai problemi alimentari o al disturbo alimentare presentato e diventare consapevoli delle “trappole mentali” che conducono ad un rapporto disfunzionale col cibo.
  • Gestire le emozioni e gli eventi stressanti attraverso l’uso della mindfulness e di altre tecniche psicologiche alimentari specifiche, sarà la competenza più importante appresa al termine del percorso.
  • Imparare a gestire il proprio mondo emotivo è la chiave di volta per acquisire e fare proprie motivazione e costanza, gli ingredienti fondamentali quando si parla di diete, perdita di peso e stili alimentari equilibrati ma, soprattutto, per tornare a vivere il cibo e i pasti senza ansie e preoccupazioni.

Contattami

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Show Buttons
Hide Buttons