mangiare-consapevolmente
Mangiare consapevolmente: un piccolo esperimento!
15 Maggio 2019
noia e abbuffate
Noia e abbuffate: quale legame?
6 Giugno 2019
Mostra tutto

Non riesco a dimagrire: quando gli altri ostacolano il tuo cambiamento!

non-riesco-a-dimagrire

non-riesco-a-dimagrire

non-riesco-a-dimagrire

non-riesco-a-dimagrire

Non riesco a dimagrire: quando gli altri ostacolano il tuo cambiamento!

Secondo un interessante studio di Lynsey K. Romo della North Carolina State University, 40 persone (21 donne, 19 uomini) che hanno perso significativamente peso, hanno riferito che alcune persone nella loro vita hanno cercato di “minimizzare o minare” i loro sforzi e i risultati nel perdere peso.

L’obiettivo principale di questo studio è stato quello di esaminare le strategie di comunicazione che i partecipanti hanno usato per evitare questi sabotaggi da parte di familiari, amici o colleghi.

Non riesco a dimagrire e difficoltà a gestire le persone che ostacolano il cambiamento: alcune strategie emerse dallo studio

In particolare, i partecipanti hanno utilizzato le seguenti tattiche per mantenere costanti nei loro sforzi di perdere i chili di troppo, senza essere sopraffatti dagli amici, parenti.

  • Informare in anticipo le persone circa la loro intenzione di perdere peso, nonché le ragioni specifiche del perchè di questa decisione.
  • Comunicare ai propri amici, conoscenti, colleghi, parenti che non ci si aspetta che anche loro adottino il suo nuovo stile alimentare ( cioè “se io mangio un’insalata, voi potete mangiarvi un panino col salame, senza problemi”)
  • Mangiare cibi poco salutari alle riunioni di gruppo, ma in porzioni più piccole.
  • Optare per dei pasti più leggeri ma completi, prima e dopo una riunione o un incontro in famiglia, in modo tale da adattarsi successivamente “all’eccesso di cibo” che sarà presente all’evento.
  • Accettare il cibo, ma non mangiarlo -ad esempio, prendere un pezzo di torta di compleanno ad una festa di lavoro, dicendo che verrà mangiata in un secondo momento.
  • Proporre passeggiate con gli amici piuttosto che incontri a pranzi o a cena.

 

Alcuni partecipanti a questo studio, hanno bloccato i sabotaggi di parenti, amici dicendo assertivamente, ad esempio: “Questa è una mia decisione”.

Altri invece, hanno preferito abbandonare i vecchi amici “poco sostenitori”, ricreandosi nuovi contatti, in grado di assumere un atteggiamento distaccato in merito alla “questione peso”.

Tuttavia, comunque, la maggior parte dei partecipanti ha consapevolmente preferito sottomettersi, dando risposte di accettazione ai cosiddetti “attentatori”, per rimanere in buoni rapporti.

Queste persone hanno preferito nascondere i loro buoni propositi o hanno accettato di sminuire i propri sforzi nel perdere peso, al fine di evitare di scatenare risposte negative da parte degli altri.

Tuttavia, c’e’ da dire che, queste strategie hanno effettivamente aiutato i partecipanti a perdere e mantenere sia la perdita di peso che le loro relazioni.

E’ molto importante aiutare e incoraggiare le persone in sovrappeso a perdere i chili in eccesso.

Il peso in eccesso può aumentare il rischio di diabete, malattie cardiache, ipertensione arteriosa ecc…

Perdere peso è difficile: si stima che, più del 95 % di coloro che provano sono destinati a fallire.

Non riesco a dimagrire: quando gli altri ostacolano il tuo cambiamento!

Una possibile conclusione che se ne trae da questa ricerca è che individui particolarmente sensibili al giudizio degli altri o che non dispongono di sostegno da parte di amici, parenti e altre persone significative, potrebbero avere maggiori difficoltà a intraprendere un percorso di cambiamento utile per il loro benessere psico-fisico.

Il training alimentare integrato da me proposto, è in grado di fornire un bagaglio di strumenti utile a facilitare e consolidare nuovi e sani comportamenti alimentari.

 

Seguimi:

Dott.ssa Simona Lauri

Psicologa, Psicoterapeuta e Coach Alimentare at Benessere Pratico
Ideatrice del Training Alimentare Integrato, offre aiuto a chi è in lotta col cibo a ritrovare l’equilibrio.
Seguimi:

Come ti senti dopo aver letto questo articolo?

0% 0% 0% 0% 0%


Richiedi un colloquio

Acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi del Regolamento Europeo GDPR.

Dott.ssa Simona Lauri
Dott.ssa Simona Lauri
Psicologa, Psicoterapeuta e Coach Alimentare